Contattaci!

Inviaci il tuo progetto Open Source

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel: 081 0116441 - Fax: 081 0113787

Cell: 339 7179284

 

Nuovo progetto in fase di sviluppo: ...sensori Flir Lepton...

 

DiSENSE è un'idea di Tec Engineering S.t.p. S.r.l. 

Via G. Porzio, 4 - Centro Direzionale isola A7 80143 - Napoli

P.IVA 08301331214

Codice REA: NA-947033

 

Un esempio applicativo del servizio di diffusione dei progetti Open Source svolto da Tec Engineering, attraverso il marchio identificativo DiSENSE, è quello che prevede l’utilizzo di microcontrollori per il monitoraggio in continuo di alcuni parametri operativi, con funzionalità di data logging, sistemi di allarme e accesso condiviso in cloud.

  

In particolare attraverso l’utilizzo del microcomputer Raspberry Pi3 e sonde digitali di temperatura Dallas, con apposito software il cui progetto è liberamente diffuso, si è in grado di:

- effettuare un datalogging delle temperature di celle frigorifere,

- monitorare le temperature in remoto con accesso via web allapiattaforma cloud, stabilire apposite “rules” per l’interpretazione dei dati e di intervento.- stabilire un alert via email e/o SMS,

- implementare un sistema di controllo automatico telecontrollato dal microcomputer con appositi attuatori.

 Il monitoraggio, nel caso su citato, avviene per mezzo dell’utilizzo di sensori di temperatura. Si possono ovviamente prevedere anche altri tipi di sensori, come i DHT che monitorano umidità e temperatura, sensori di luminosità, CT sensor per il monitoraggio dei consumi energetici, sensori per il monitoraggio dei livelli di liquidi, ecc..


L’applicazione di queste tecnologie consente un miglioramento dell’efficacia e dell’efficienza dei sistemi di gestione, da quella energetica, a quella ambientale, dal safety e security, fino al miglioramento del monitoraggio dei punti critici di controllo igienico sanitario (HACCP).

Quindi, attraverso l’adozione di tecnologie Open Source in ambienti di lavoro, con costi contenuti, si ha inoltre la possibilità di aumentare l’efficienza del lavoro del personale, diminuendo i parametri da monitorare manualmente con registrazioni cartacee e introducendo un controllo di processo, meno dispendioso in termini di tempo, il quale è finalizzato al monitoraggio del funzionamento del sistema automatico di registrazione e di controllo dei parametri di riferimento.


Lo scopo è di aumentare l’efficienza lavorativa del personale coinvolto, aumentare l’efficienza delle attrezzature soggette a monitoraggio e controllo e ridurre i costi per l’energia e ridurre quindi l’impatto ambientale attraverso il risparmio energetico.

A tali possibilità ad oggi si può accedere solo attraverso l’impiego di sistemi chiusi preconfezionati da multinazionali che vendono servizi/prodotti appositamente progettati e realizzati però con costi non accessibili dalla maggior parte delle PMI. Attraverso il progetto DiSENSE by Tec Engineering, è possibile ottenere gli stessi risultati a costi estremamente contenuti.

 

Inoltre Tec Engineering propone alle aziende interessate, la possibilità di affiancare lo sviluppo del progetto DiSENSE alle attività di formazione finanziata continua del personale, per cui attraverso lo sviluppo di piani formativi dedicati, svolgendo a costo zero attività di formazione per il personale aziendale coinvolto, sia dal punto di vista gestionale, formando e informando i responsabili di produzione che realizzano le procedure, che gli operatori che le utilizzano.

Il vantaggio che il personale aziendale trae dallo sviluppo del progetto DiSENSE è quello di svolgere un controllo operativo, un monitoraggio dei parametri di produzione e dei consumi energetici più efficace in minor tempo, eliminando dei tempi necessari per il rilievo puntuale dei parametri, oppure un controllo più efficiente dei consumi, una riduzione del rischio di fermi di produzione, di guasto durante l’esercizio dei macchinari. Insomma, in base ai parametri oggetto di controllo, si sviluppa un sistema personalizzato in grado di migliorare le condizioni operative eseguendo una riduzione dei consumi, miglioramento della “safety”, un miglioramento del lavoro del personale coinvolto.

Le attività formative previste per il personale affrontano essenzialmente la modifica delle procedure adottate, le condizioni di miglioramento, i principi su cui si basa la tecnologia utilizzata, le possibilità di sviluppo, i vantaggi ottenuti, infine l’affiancamento nell’applicazione pratica specifica per la realtà aziendale oggetto di tale attività.

Gli argomenti di riferimento trattati possono essere così riassunti:

- Il controllo automatico dei parametri attraverso l’utilizzo di microcontrollori.

- Implementazione del sistema di monitoraggio e controllo attraverso l’utilizzo di progetti Open Source.

- Affiancamento nel processo di controllo, monitoraggio e valutazione dei parametri di riferimento e infine, il relativo riesame del sistema.

 

PROGETTO APP DATALOGGER TEMPERATURA/UMIDITA’

Una delle applicazioni del progetto DiSENSE è quella di realizzare un data logger temperatura e umidità con possibilità di lettura dei dati in remoto e sistema di allarme via email/SMS, basato su progetto Open Source. Tale dispositivo consente di aumentare l’efficienza del controllo delle temperature e umidità delle celle frigorifere o di lievitazione, inoltre c’è la possibilità di far intervenire, attraverso l’utilizzo di attuatori, dei sistemi di ripristino delle condizioni desiderate, ad esempio come i termostati o i nebulizzatori. Il dispositivo è basato su Raspberry Pi e sensori Dallas digitali, sistema operativo Raspbian e applicazione Python per il controllo del sensore. Inoltre un database MySQL e un’interfaccia web-based in Php.

 Un’altra applicazione prevede l’utilizzo di un amperometro datalogger web-based realizzato sempre su progetto Open-Source che prevede sempre l’impiego di un sistema Raspberry Pi/Raspbian e un sensore CT per il monitoraggio dell’assorbimento di una o più linee elettriche. Tale monitoraggio risulta molto utile per monitorare in real time i consumi energetici e stabilire delle “rules” per alert desiderati. Inoltre è possibile realizzare un monitoraggio dell’Energy Quality rilevando anche eventuali sbilanciamenti della linea trifase.

Inoltre un’altra interessante applicazione prevede l’utilizzo di un sensore termografico Flir abbinato al Raspberry, attraverso apposita applicazione Python è possibile realizzare un sistema di monitoraggio ambientale per rilevare eventuali anomalie termiche su quadri elettrici, parti meccaniche in movimento, come ad esempio pompe elettriche, principi di incendio in siti temporanei di stoccaggio merci, ecc..

L’applicazione relativa al monitoraggio termografico è sempre web-based ed è possibile stabilire anche in questo caso “rules” per alert specifici.

Gli esempi applicativi su descritti sono solo alcuni realizzabili, sono numerosissimi i progetti e le possibilità di applicazione in infinite realtà aziendali, apportando a costi irrisori, vantaggi notevoli riguardanti il monitoraggio e il controllo di parametri necessari al miglioramento della gestione dei processi e dei consumi energetici, ecc.